"Personas". Che strano termine! Un errore di battitura?!? Non proprio. A tutti sarà capitato di scrivere, o di immaginare di scrivere, un post Facebook per un cliente e pensare “Ma che bella idea ho avuto! Sono sicuro riceverà una marea di mi piace”. E se questo non è avvenuto, ti chiedi subito perché e dove hai sbagliato. Sì, effettivamente, il termine corretto è, personas non persone. Scopri chi sono.

In modo inconscio il nostro cervello analizza costantemente l’ambiente che ci circonda cercando, prima di tutto, le informazioni che soddisfano i nostri bisogni primitivi. Allora è lampante che quando parliamo del nostro business e raccontiamo la storia del nostro prodotto le persone non ci ascoltano e non sono interessate. Siamo spesso troppo focalizzati su “noi”, e non su “loro” (le persone, i clienti). Non li stiamo aiutando a soddisfare i loro bisogni e non genereremo interesse.

Dal 1956 Apis produce cappellini per le squadre dei campioni di tutto il mondo. Il piano di comunicazione e promozione comprende lo sviluppo del nuovo sito in doppia lingua, sito che fin da subito ha ricevuto innumerevoli richieste di contatto e richieste di preventivo per nuove commesse.