Il turismo come esperienza e come racconto

Promuovere e raccontare il valore della tua azienda turistica

Avremmo potuto intitolare questo post, come molti altri post: Web Marketing per il Turismo.

Ma quello che vorremmo raccontarvi è qualcosa di più, è qualcosa che esprime ancor più valore del promuoversi on-line.

Vorremmo raccontarvi e raccontare il turismo come esperienza. E come un modo diverso di veder ele cose può aprire nuovi orizzonti.

C’è nell’aria un nuovo concetto di viaggio: il turismo esperienziale.
Il target principale della comunicazione turistica sul web, oggi è il turista esperienzale.

Il viaggiatore esperienziale è una persona animata da una notevole voglia di ampliare le proprie conoscenze, di approfondire la cultura e la tradizione del luogo che visita, di immergersi appieno nelle loro abitudini quotidiane e nella vita degli abitanti di una determinata area geografica.

Il “Turismo Esperienziale” è un modo nuovo di vivere il viaggio e la vacanza.
Già dovremmo distinguere tra “turista” e “viaggiatore”.
Il turista cerca la comodità, il viaggiatore è un esploratore.
Il Turista viaggia osservando il mondo da un finestrino.
il Viaggiatore viaggia osservando il mondo dal suo punto di vista.

https://fringeintravel.com/turista-o-viaggiatore-11-differenze-tra-le-due-filosofie-di-viaggio/

Il turismo esperienziale è una forma “arricchita” di turismo

Nel turismo esperienziale l’asticella si alza ulteriormente e il divario tra le 2 filosofie aumenta.
Il protagonista di un’esperienza è sicuramente più un viaggiatore che un turista.
Il viaggiatore contemporaneo, specialmente della generazione Millenials (nati fra gli anni ’80 e 00’), desidera fare viaggi che gli offrano la possibilità di vivere un’esperienza unica, diversa, irripetibile, mai vissuta prima.
No, quindi ai viaggi standardizzati, preconfezionati e non personalizzati.
Il viaggiatore esperienziale è una persona animata da una notevole voglia di ampliare le proprie conoscenze, di approfondire la cultura e la tradizione del luogo che visita,  di immergersi appieno nelle loro abitudini quotidiane e nella vita degli abitanti di una determinata area geografica.
Nel Turismo Esperienziale al centro di tutto non è più la destinazione in sé, ma sono le esperienze e le attività offerte dalla struttura che vi ospita.

L’esperienza dovrà essere:

  1. unica
  2. memorabile
  3. autentica

A partire dal modo in cui verrà proposta e raccontata dovrà coinvolgere il lettore, futuro, viaggiatore esperienziale, ed esaltare i connotati di utenticità e unicità.

Il racconto di storie uniche (storytelling) e l’utilizzo del multimedialità ci assicurano la possibilità di rispondere proprio a questi requisiti.

Il turismo esperienziale si può raccontare e promuovere on-line

Gli sturmenti visuali e multimediale del web son perfetti per raccontare il turismo come esperienza.

Non è più sufficiente avere uns ito che descriva la tua struttura turistica e cuò che offre.

Occorre cambiare unto di vista.

Il punto di vista diventa quello del viaggiatore.

Decido di soggiornare nel tuo hotel/b&b/agriturismo, perchè so che lì potrò vivere un’esperienza unica, autentiva, da raccontare e che ricorderò per sempre.
Chi gestisce una struttura ricettiva ha il compito di raccontare e far pregytare al viaggiatore le esperienze che si appresta a vivere.

Con l’uso di fotografie, video, con l’uso delle storie l’esperienza diventa qualcosa di vivo e di attraente.

Gli sturmenti del web marketing:

  • sito web
  • canali social
  • mail
  • blog

Diventano gli sturmenti che creano nell’immaginario del nostro potenzilale cliente viaggiatore, la storia del suo viaggio, il racconto della sua avventura. Da vivere e da condividere.

Un incentivo per cambiare punto di vista

Negli utlimi anni, sono stati predisposti e diffusi, da parte delle varie Camere di  Commercio, incentivi per la realizzazione di progetti innovativi di comunicazione e promozione, per l’introduzione di strumenti di web marketing, creazione aggiornamento e implementazione siti internet, web advertising, web content (redazione e ottimizzazione contenuti), Social media marketing, applicazioni per dispositivi mobili, e-mail marketing.

Per le aziende di Cremona e provincia

Bando per la digitalizzazione delle imprese della filiera turistica e ricettiva 2019

Approvato con Deliberazione di Giunta n. 48 del 15 aprile 2019

Cosa finanzia

Il bando finanzia i seguenti investimenti per supportare la digitalizzazione delle imprese ricettive e turistiche:

– Acquisto di attrezzature informatiche (personal computer e tablet) adeguate alla partecipazione attiva all’ ”EDT – Ecosistema Digitale Turistico” – realizzato da Explora scpa – http://explora.in-lombardia.it/progetto/edt-ecosistema-digitale-turistico/

– Ottimizzazione/sviluppo presenza sul web e sui canali “social”

– Adesione al protocollo dell’EDT

– Spese per la partecipazione a Fiere, missioni od educational

Beneficiari

Sono ammesse a beneficiare dei contributi del presente bando le micro, piccole e medie imprese, comunque costituite, aventi sede e/o una o più unità operative nella provincia di Cremona, che svolgono le seguenti attività economiche (codice primario o secondario): PMI attive e iscritte al Registro Imprese di Cremona dei settori turismo, artigianato e cultura (codici ATECO settori 32.2, 55, 56, 58-63, 79, 90-91, 93)

Tipologia di agevolazioni

Contributo a fondo perduto nella misura del 70% del costo sostenuto (al netto di IVA) con un massimo è di € 2.500,00 per ogni impresa. La spesa minima ammissibile è di €2.000 (al netto di IVA).

Ciascuna impresa può presentare una sola domanda di contributo a valere sul presente Bando per la sede legale o unità locale. In presenza di più unità locali il contributo massimo per impresa sarà pari a € 5.000,00.

Le agevolazioni sono concesse ai sensi dei Regolamenti CE n. 1407/2013 e n. 1408/2013 e s.m.i. relativi all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione europea agli aiuti “de minimis” nei settori ordinari e nel settore agricoltura.

Termini di presentazione delle domande

Le richieste di contributo potranno presentarsi dalle ore 8:00 del giorno 2 maggio 2019 alle ore 12:00 del 30 novembre 2019 esclusivamente in forma telematica utilizzando la modulistica predisposta tramite accesso al sitohttps://webtelemaco.infocamere.it/

Per la provincia di Piacenza

Il bando per la concessione di contributi a sostegno dell’offerta turistica nei comuni collinari e montani – anno 2019, verrà con ogni probabilità proprogato.

Tratto dal sito della Camera di Commercio di Piacenza: https://www.pc.camcom.it/promozione/contributi-alle-imprese/bandoturismocciaa_DEFINITIVOFEBBRAIO.pdf]

SalvaSalvaSalvaSalva

7 Maggio 2019
Le professioni del Web
Il Web non è più un Nuovo Media. È un media complesso, ed è...
28 Maggio 2019
La reciprocità come mattone per costruire la fiducia
Nel marketing, troppo spesso, si pensa di poter conquistare un cliente con delle precise...

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.